Cosmologia cardiaca di un amore

Quella di cui vi intratterrò in questa serata sarà la dimostrazione di un teorema che chiamerei la teoria del tutto e del niente.

Quanti scienziati e scienziate, matematici e matematiche, fisici e fisiche, scemi e sceme, cammelli e cammelle, pterodattili e pterodattile, insomma tutti i maschi e tutte le femmine, quanti di loro da sempre hanno cercato di dare una spiegazione unica all’attrazione affettiva chiamata Amore senza intenderci una emerita mazza?

Allora mi sono incaponito di trovare una semplice e unica formula matematica che regoli il giramento dei pianeti che popolano i nostri affetti. Poiché la mia mente è spettacolarmente geniale al punto che se mi faccio un selfie mi pago per i diritti d’autore, come vedrete sono arrivato alla soluzione del problema ricavando la teoria che spiega la Cosmologia Cardiaca dell’Amore.

Purtroppo e troppo spesso cerchiamo chissà dove ciò che possiamo trovare ai nostri piedi.

Sto rileggendo l’ultima frase che ho scritto. Non c’entra un cazzo.

Vediamo. Ah! Sì, volevo dire che facendo punto centrale il cuore inteso come organo di pensiero e considerandolo dal punto di vista qualunquistico, che quantistico lo sanno fare tutti ed è ciò che impedisce la soluzione, possiamo calcolare la forza di gravità che provoca l’implosione a buco nero da delusione secondo la formula: G/A.T dove A sta per Aspettative, T sta per Tempo e G non è gravità, ma Ganzini/e che tentano colui/ei che si ama.

Questa forza, direttamente proporzionale al numero di coloro che ci tentano il compagno/a, crea un risucchio così potente che il buco nero (seppur parlare di buco nero in questi casi porti a fraintendimenti), il buco nero, dicevo, aspira ogni pensiero, speranza, desiderio, progetto presenti nella mente dei soggetti.

La teoria del tutto e del niente, appunto.

Calcolabile secondo la seguente formula: I = A/B.C

L’I(ncazzatura) è data dalla quantità di A(ssenza) fratto il numero di B(aci) per quello delle C(arezze).

Perché la semplicità spiega sempre il complicato e io mi sento un genio.

Annunci

Un pensiero su “Cosmologia cardiaca di un amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...